cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda

La prima stampante 3D ad uso commerciale è stata inventata nel 1989, da allora il mercato delle stampanti 3D si è ampliato passando da applicazioni puramente industriali a comprenderne anche altre più vicine all’utente finale, ed uno sciame di aziende di stampa 3D brama oggi un posto al vertice di un settore tanto creativo. Tra queste è incluso anche un settore in continua evoluzione: quello della moda. Con una stampante tridimensionale si possono creare abiti, calzature e persino gioielli 3d.

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda

cnloFashion

La moda si trasforma così in moda 3d: sono già molti i prototipi di abiti e accessori creati con stampanti tridimensionali. Per ora siamo in una fase sperimentale e i risultati sono ancora un po’ incerti, ma l’introduzione della stampante 3d nel campo della moda potrebbe avere conseguenze rivoluzionarie. Abiti come il vestito da sera in materiale semi gommoso, stampato in 3d dal designer Francis Bitonti per Dita von Teese; costumi come il bikini 3d N12 in arrivo dagli USA realizzato in un tessuto lavabile in lavatrice, resistente e flessibile; calzature, tra cui le scarpe 3d in plastica colorata con tanto di zeppa e tacco ideate della linea di Janne Kyttanen o le sneakers per il running Nike Flyknit realizzate in tessitura 3d, sono solo alcuni degli innumerevoli esempi.

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda

Bradley Rothenberg, architetto americano, che ha partecipato alla scorsa edizione della New York Fashion Week con due stiliste, Latie Gallagher e Katya Lenovich, aveva già collaborato nel novembre dello scorso anno con il brand Victoria’s Secret per la collezione invernale. Lì, però, le sue creazioni in 3D avevano avuto uno scopo di puro abbellimento, mentre quest’anno, oltre agli accessori, propone dei vestiti stampati in 3D del tutto indossabili. Le stampanti 3d al momento consentono l’utilizzo di materiali gommosi o plastici, spesso troppo rigidi per essere indossati. Siamo però solo agli inizi ed è probabile che tutti questi inconvenienti vengano presto risolti. Discorso opposto invece per i gioielli: con una stampante 3d di qualità si riescono ad ottenere livelli di perfezione e definizione altissimi, difficilmente raggiungibili con altri strumenti. Siamo, insomma, in piena fase sperimentale, quella che stimola la creatività ma anche il dibattito tra i fautori della novità e i più scettici. Gli entusiasti vedono nel connubio stampa 3d e moda una vera e propria rivoluzione. Tutto potrà essere realizzato su misura, senza più bisogno di ritocchi sartoriali. Anzi, taglie e numero di scarpa diventeranno superflui.

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda

Verrà così superato il concetto di produzione in scala: basterà, infatti, rivolgersi a un negozio che stampa abbigliamento 3d per acquistare un capo unico, realizzato sulle nostre misure. Non solo: con una stampante 3d si potranno creare abiti fai da te ma anche calzature e accessori vari e ognuno di noi potrà diventare un vero artista. Di contro, soprattutto gli artisti difendono l’eccellenza e l’impossibile riproduzione di un prodotto disegnato e realizzato a mano. Sono posizioni estreme. Nel mezzo ci sono i fatti oggettivi e cioè che al momento le stampanti 3d hanno prezzi ancora esosi e la qualità dei materiali è ancora bassa. Senza poi contare i tempi di stampa, si parla di ore, ed infine, per utilizzare una stampante 3d serve una certa competenza tecnica. C’è una metamorfosi in atto nella moda: dopo i prototipi d’avanguardia, la tecnologia è capace di produrre stile. Una creatività che anche nella moda migra dalle sicurezze dell’analogico verso i sentieri non battuti del digitale, alla ricerca di un  equilibrio precario tra abitudine e sperimentazioni, tra il gusto del “vecchio“ fatto a mano e la spinta in avanti delle novità. Che il domani passi attraverso un nuovo artigianato digitale?

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda
 


Pubblicato il: 19.05.2016 alle 10:27:43

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda

Must Consiglia:

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda - Home Page

cnloFashion 2.0: la stampa 3d applicata al mondo della moda